Piante da siepe alta: come scegliere le più belle

Piante da siepe alta almeno 2 metri? Che siano in grado di garantire privacy e tranquillità? Scopri quali sono le varietà più adatte.

CUPRESSOCYPARIS LEYLANDII

Un vero must, adatto per creare siepi alte anche fino a 6-8 metri. Il cupressocyparis leylandii è una conifera con crescita veloce, forse la pianta da siepe che cresce più rapidamente. Forma barriere verdi eleganti e sempre uguali nel corso dell’anno. Non fiorisce né produce frutti per cui sporca poco il giardino. Può essere collocato al sole o in piena ombra, non teme il freddo. Insomma, è una pianta versatile che può essere collocata sia vicino al mare che in zone di montagna.

PHOTINIA RED ROBIN

La photinia red robin è una pianta fantastica, dai numerosi colori. Soprattutto a primavera e in autunno i nuovi germogli coprono interamente il fogliame donando alla siepe il caratteristico colore rosso.

A primavera fiorisce con grandi fiori color bianco crema. I fiori non sono bellissimi, ma si fanno notare per l’abbondanza e la spettacolarità. Vive bene in tutti i terreni, dal livello del mare alla media montagna, cresce velocemente, se coltivata correttamente è molto resistente alle malattie.

PRUNUS LAUROCERASUS

Tra le piante da siepe alta il prunus laurocerasus, detto anche lauro o lauroceraso, è un classico, utilizzato ormai da centinaia di anni. Le foglie verdi, lucenti, eleganti, formano una barriera impenetrabile allo sguardo dei vicini e ai forti venti. Se non potato a primavera fiorisce con pannocchie di fiori bianco crema. Tollera tutte le esposizioni, resiste alle basse temperature è folto sin dalla base. Esistono numerose varietà di lauroceraso. Vi consiglio il prunus laurocerasus novita, che alla bellezza del fogliame unisce una particolare resistenza alle malattie.

PYRACANTHA

Il pyracantha è una delle mie piante da siepe alta preferite. Perché? Per la bellezza delle piccole foglie verdi e lucide, per l‘abbondante fioritura primaverile, per le splendide bacche di vari colori, gialle, rosse o arancioni, che rimangono sulla pianta tutto l’inverno. I rami sono forniti di robuste spine che impediscono il passaggio a uomini e animali. Facile da coltivare e senza troppe esigenze non richiede irrigazioni frequenti. Tutti i normali terreni da giardino vanno bene e resiste alle basse temperature. Robusto, facile da coltivare e utile, il pyracantha forma siepi decorative in ogni periodo dell’anno.

ELEAGNUS EBBINGEI

L’eleagnus ebbingei, bello e versatile, è una valida alternativa per chi desidera una siepe diversa dalla solita photinia o leylandii. Le foglie verdi con sfumature più chiare creano riflessi argentati quando sono colpite direttamente dai raggi solari. In autunno fiorisce con fiori quasi invisibili ma che sprigionano un gradevole profumo che si sente a distanza. Resistente alla siccità può essere coltivato anche in terreni poveri e sabbiosi, anche di fronte al mare. Dotato di crescita rapida l’eleagnus ebbingei forma in breve tempo siepi alte anche 3 metri.

OSMANTHUS

Non avete il pollice verde? Volete una siepe che richiede poche cure? Molto resistente alle malattie? L’osmanthus è la pianta da siepe che fa per voi. Il bel fogliame persistente forma siepi compatte, folte, di colore verde scuro. In autunno fiorisce con piccoli fiori nascosti tra il fogliame ma che emanano un forte e dolce profumo che viene avvertito anche a distanza. Non cresce velocemente come il lauroceraso o l’eleagnus, e proprio per questo richiede poche potature. Molto resistente alle malattie, riesce in tutti i terreni.